7 giorni

Albania - Albania Archeologica

Partenza di gruppo Viaggio Albania archeologica

Minimo partecipanti: 10
Partenze 9 aprile | 13 giugno | 19 settembre

Volo incluso | Pensione completa

€ 930 (19 settembre)
€ 950 (9 aprile)
€ 980 (13 giugno)
prezzi per persona

Programma

Giorno 1 - Roma / Tirana

Partenza con volo di linea. Trasferimento in pullman a Tirana. Pranzo. Visita della capitale, che ruota attorno alla monumentale piazza Skanderbeg, su cui svetta il profilo del Monte Dajti. Visita al Museo Storico Nazionale e agli altri punti d’interesse della città. Cena e pernottamento.

Giorno 2 - Tirana / Durazzo / Berat

Prima colazione e partenza per Durazzo. Arrivo e visita della città di antichissima origine e seconda città dell’Albania, Durazzo conserva rovine romane e fortificazioni bizantine. Di particolare interesse il Museo archeologico, recentemente riallestito, i resti di un impianto termale e dell’anfiteatro. Dopo pranzo proseguimento per Berat. Arrivo e visita della “città delle mille finestre”, Berat è un incantevole centro arrampicato su di un pendio. All’interno della cittadella suggestive chiese bizantine ed un eccezionale museo dedicato ad Onufri, il più grande pittore di icone d’Albania. Nella città bassa numerose moschee storiche. Sistemazione, cena e pernottamento.

Giorno 3 - Berat / Apollonia / Valona

Prima colazione. Partenza per il parco archeologico di Apollonia. Visita della città fondata dai Corinzi nel VII secolo a.C., Apollonia è nota per gli splendidi resti del bouleuterion, sede del governo cittadino, le cui colonne si stagliano contro l’azzurro intenso del cielo. All’interno del sito si trova un antico monastero bizantino con affreschi, nei cui ambienti è stato allestito il Museo Archeologico. Pranzo. Proseguimento per Valona. Sistemazione, cena e pernottamento.

Giorno 4 - Valona / Himara / Porto Palermo / Butrint / Saranda

Prima colazione e partenza per SARANDA. All’inizio del viaggio si salirà sul Passo di Llogara (1.000 M s.l.m.) per poi riscendere al livello del mare con un panorama mozzafiato, attraversando Himara. Proseguendo lungo la costa ionica si visiterà il castello di Ali Pasha, una fortezza sull’isola nella baia di Porto Palermo. Pranzo in ristorante e proseguimento per Butrint: le antiche rovine di Butrint si trovano 18 km a sud di Saranda. Fondata dai troiani secondo Virgilio, Butrint fu fondata dai greci nel VI secolo a.C. su un precedente insediamento illirico. Era una città commerciale fortificata con acropoli, tuttora visibile, ai cui piedi vive un teatro che risale al III secolo a.C, utilizzato anche dai romani. Poco distante si trovano le terme pubbliche, decorate con mosaici dalle forme geometriche, e nel cuore del bosco, un muro con iscrizioni greche e un battistero del VI secolo decorato con mosaici raffiguranti animali e uccelli. Sull’intero sito domina una fortezza triangolare, fatta costruire dal signore della guerra Ali Pasha Tepelena all’inizio del XIX secolo. Proseguimento per Saranda. Cena e pernottamento.

Giorno 5 - Saranda / Mesopotam / Occhio Blu / Gjirokaster

Prima colazione e partenza per MESOPOTAM visita del monastero e proseguimento per il Parco di Syri di Kaltër (Occhio Blu), avvolto da una folta vegetazione sempre verde e dal gorgoglio delle acque, la sorgente dell’Occhio è un monumento naturale che sorprende e stupisce il visitatore per la sua colorazione blu scura dalla quale proviene il suo nome. Proseguimento per la visita della chiesa di Labova e Kryqit, considerata la chiesa bizantina più antica dei Balcani, e la seconda in tutto il mondo. Proseguimento per GJIROKASTER. Pranzo e visita della “città museo”. Pittoresca per posizione e per le sue bellissime case ottocentesche, Gjirokaster è dominata da un’elegantissima cittadella fortificata posta a controllo del fiume Drino. La casamuseo di Enver Hoxha, il comunista che guidò il Paese per 41 anni, è un ottimo esempio di architettura tradizionale dell’Ottocento. Sistemazione, cena e pernottamento.

Giorno 6 - Gjirokaster / Byllis / Kruja

Prima colazione e partenza per Byllis per la visita ai resti dell’antica città, fondata dai Greci e strategica nelle guerre tra albanesi e turchi. Pranzo e proseguimento per KRUJA, la città di Skanderbeg, l’eroe nazionale. Visita della città museo: il bel centro medioevale, sovrastato da un suggestivo castello costruito dai Veneziani, ed impreziosito da un tipico bazar ottomano. Cena e pernottamento.

Giorno 7 - Kruja / Tirana / Roma

Prima colazione e partenza per l’ aeroporto. Rientro con volo di linea.

Partenza di gruppo Viaggio Albania archeologica

la quota comprende

  • Viaggio aereo con voli di linea Roma/Tirana/Roma
  • Trasferimenti aeroporto/albergo/aeroporto con assistenza
  • Sistemazione in hotel di 3/4/5 stelle in camere a due letti con servizi privati
  • Trattamento di pensione completa
  • Visite ed escursioni come da programma in pullman G.T. con guida
  • Assistenza di guida/interprete per tutta la durata del soggiorno in Albania
  • Assicurazione medico e bagaglio

la quota non comprende

  • Tasse aeroportuali
  • Ingressi, bevande, mance, extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato

supplementi

  • Camera singola: 130
  • Ingressi: 48
  • Partenza da altre città su richiesta

note

  • L’ordine di effettuazione delle visite potrà essere modificato per esigenze operative pur non alterando il contenuto e lo sviluppo del viaggio

Informazioni

Paesaggi di grande suggestione, spiagge che sembrano quelle dei Caraibi e grande ospitalità!

Capitale: Tirana

Documenti necessari: Carta d'identità valida per l'espatrio.

Valuta: Lek albanese 1€ equivale a circa130 ALL.

Fuso orario: Nessuna differenza oraria con l'Italia

Lingua: L'albanese è la lingua ufficiale, diffusa la conoscenza di italiano e inglese

Clima: Tipicamente mediterraneo sulla costa con inverni miti e piovosi ed estati calde e soleggiate, più continentale all'interno con temperature rigide solo nelle zone di montagna.

Prefisso telefonico internazionale: Il prefisso internazionale è +355

Offerte speciali

Una selezione dei nostri viaggi, tutti da scoprire!

Romania - Tradizioni e leggende della Transilvania